Enter your keyword

TEST MEDICINA 2016 – DOMANDE COPIATE MANCATA SOTTOSCRIZIONE ANAGRAFICA E DOMANDA N° 16: E’ ARRIVATA LA STAGIONE DEI RICORSI

TEST MEDICINA 2016 – DOMANDE COPIATE MANCATA SOTTOSCRIZIONE ANAGRAFICA E DOMANDA N° 16: E’ ARRIVATA LA STAGIONE DEI RICORSI

Anche quest’anno non mancano i motivi per poter intraprendere un ricorso giudiziario contro la mancata ammissione alla facoltà di medicina.

I motivi sui quali poter intraprendere l’azione giudiziaria quest’anno sono svariati, tra cui:

  • DOMANDA N° 16

Stando a quanto rilevato dagli esperti di Unitest Modica, la risposta fornita dal MIUR per il quesito n°16 di Logica sarebbe errata. Sarà vero? Ecco cosa dice la domanda:

    “Un recente studio ha mostrato che negli ultimi 20 anni il peso medio degli italiani è salito del 5%. Più in particolare, il peso medio dei cittadini del Centro-Nord è cresciuto del 6%, mentre quello dei cittadini del Meridione è cresciuto del 3%. Quale delle seguenti conclusioni può essere dedotta dalle informazioni riportate sopra?”

  1. I cittadini del Centro-Nord sono più numerosi dei cittadini del Meridione
  2. Alcuni cittadini del Centro-Nord sono immigrati dal Meridione
  3. I cittadini del Centro-Nord hanno un peso medio superiore rispetto ai cittadini del Meridione
  4. Nessuna delle altre alternative è corretta
  5. I cittadini del Centro-Nord sono mediamente aumentati di peso di 3 chilogrammi in più rispetto ai cittadini del Meridione”

Secondo quanto comunicato dal Ministero dell’Istruzione, la risposta corretta a questa domanda è la A, ma gli esperti di Unitest Modica non sono d’accordo indicando la D come l’unica soluzione possibile.

Possono, pertanto, aderire al ricorso tutti coloro che:

  • hanno dato la risposta ritenuta inizialmente corretta dal Ministero (lett. A della matrice ministeriale);
  • hanno risposto indicando l’altra risposta ritenuta corretta (lett. D della matrice ministeriale);

Si richiederà la rettifica del punteggio con aumento di 1,5.

  • DOMANDA COPIATE

Stando ad alcune segnalazioni riportate da Skuola.net, sembra che alcune domande del Test di Medicina 2016 siano state riprese totalmente da dei famosi manuali che gli studenti acquistano per prepararsi al meglio per la prova d’accesso. Le domande copiate sembra siano 4, ma non è escluso che nelle prossime ore ne escano delle altre.

Le domande incriminate del test sono le numero 4, 32, 36 e 43 identiche in tutto e per tutto a quelle presenti in un eserciziario.

ll contenuto copiato nel test di Medicina si scontra inevitabilmente con il principio di imparzialità previsto dal DM n°312 del MIUR datato 20 maggio 2016. Questo, recita:

    “I quesiti oggetto delle prove di accesso ai corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico ad accesso programmato nazionale per l’anno accademico 2016/2017 sono stati predisposti da soggetti con comprovata competenza nelle materie d’esame, individuati nel rispetto dei principi di imparzialità, trasparenza e riservatezza.”

Tuttavia, se le domande non sono inedite, il principio di imparzialità non è stato rispettato. Infatti, sia gli studenti che lo scorso anno hanno sostenuto il Test della Cattolica, sia quelli che hanno acquistato gli eserciziari “incriminati” sono avvantaggiati rispetto a coloro che non hanno mai letto quelle domande.

Possono aderire al ricorso tutti coloro che sono risultati idonei all’esito del test, i quali grazie alla rettifica del punteggio al rialzo (1.9 per ogni domanda copiata errata ed 1.5 per ogni risposta non data alle domande copiate) possono arrivare ad ottenere un punteggio utile all’ammissione in una qualsiasi delle proprie scelte.

A ciò si aggiunga, naturalmente ove possibile, il motivo relativo alla domanda n. 16.

  • MANCATA SOTTOSCRIZIONE

Possono aderire al ricorso tutti coloro che hanno avuto annullato la prova a causa della mancata sottoscrizione della propria scheda anagrafica.

  • ASSENZA MISURE COMPENSATIVE PER SOGGETTI DSA.

 ricorso-test-medicina_2016

TERMINE PER PRESENTARE RICORSO

Il ricorso può essere proposto entro 60 giorni dalla pubblicazione della graduatoria avvenuta il 4 ottobre ovvero entro 60 giorni a partire dal 29 settembre nel caso di soggetti che non hanno sottoscritto la scheda anagrafica

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DEL RICORSO

RICORSO INDIVIDUALE

 -Il ricorso va presentato individualmente laddove si chiede una rettifica del punteggio del singolo candidato in virtù dei motivi suesposti.

Il costo del ricorso individuale è di Euro 800,00,  oltre spese di contributo unificato pari ad euro 650,00.

RICORSO COLLETTIVO

A tale ricorso potranno aderire coloro che hanno ottenuto un punteggio superiore a 60 e hanno risposto alla domanda 16 con una di queste opzioni: A, D oppure non hanno risposto, lasciando bianca la casella.

Tale scelta è motivata dal fatto che sebbene il MIUR avesse indicato in un primo momento la risposta A come corretta, i nostri periti ci hanno segnalato la risposta D come esatta.

Il costo del ricorso collettivo è di Euro  100,00 se verrà raggiunto il numero minimo di 15 ricorrenti. Le spese di contributo unificato verranno ripartite tra  i singoli ricorrenti.

Per info sul ricorso puoi contattarci ai seguenti numeri: 08119970299 – 3392365416 oppure attraverso la chat  o cliccando qui

No Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published.

WhatsApp chat