Enter your keyword

Specializzandi sostegno: il titolo va riconosciuto integralmente

Specializzandi sostegno: il titolo va riconosciuto integralmente

Il Tar Palermo, con ordinanza cautelare, sulla base del ricorso  promosso avverso la graduatoria di merito del concorso a posti e cattedre, per titoli ed esami, finalizzata al reclutamento del personale docente per i posti di sostegno nella scuola dell’infanzia, pubblicata in data 2/8/2017,  ha disposto l’attribuzione piena dei 5 punti per il titolo di sostegno frattanto ottenuto.

Nel caso di specie la docente, pur non avendo concluso tale percorso di specializzazione nel momento della presentazione della domanda di partecipazione, aveva comunque frequentato il corso. Invero mancava solo la prova finale, e ciò per questioni di tipo logistico rimesse esclusivamente alla discrezionalità dell’Ateneo presso cui la docente seguiva i suddetti corsi.  Ragion per cui la mancata attribuzione del punteggio, solo per una scarsa capacità organizzativa dell’Ateneo in questione, avrebbe comportato per la stessa un forte pregiudizio, nonché una disparità di trattamento manifestamente illogica.

Tuttavia, all’atto della pubblicazione della graduatoria, la docente si è vista attribuire un punteggio comunque inferiore rispetto al computo totale dei titoli considerando anche quello della specializzazione sul sostegno, in quanto l’Amministrazione, eludendo il provvedimento cautelare che per il sol fatto di permettere la partecipazione alle prove suppletive, eliminava la carenza del requisito di ammissione iniziale- ottenuto in ogni caso aliunde- non ha tenunto conto del titolo acquisito in itinere.

Il TAR ha, pertanto, confermato le censure proposte, in virtù delle quali non esisterebbe una natura ambivalente di un titolo, valido solo per la mera partecipazione e noi già ai fini del computo del titolo, ed ha  disposto il riesame del punteggio erroneamente attribuito alla ricorrente.

No Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published.

WhatsApp chat