Enter your keyword

INSERIMENTO GRADUATORIE D’ISTITUTO: DOCENTI ITP E 24 CFU.

INSERIMENTO GRADUATORIE D’ISTITUTO: DOCENTI ITP E 24 CFU.

Manca solo l’approvazione definitiva del Decreto Scuola per poter dire con certezza che quest’anno, come già stabilito in passato, ci saranno gli aggiornamenti e nuovi inserimenti nelle graduatorie di istituto di seconda e di terza fascia.

ll decreto scuola prevede che il Ministro potrà procedere alla trasformazione delle graduatorie di istituto in provinciali, come previsto dalla legge 159/2019, con una ordinanza.

L’ordinanza dovrà essere trasmessa al CSPI per il prescritto parere non vincolante. il CSPI avrà   – secondo le nuove indicazioni del Decreto Scuola – sette giorni di tempo per esprimersi.

Il testo sarà sottoposto anche al vaglio della Corte dei conti, che esprimerà il proprio parere nel giro di qualche giorno, rispetto ai trenta canonici.

Se l’iter non subirà intoppi, per gli inizi di luglio sarà possibile presentare domanda telematica di aggiornamento e/o inserimento.

Il titolo di accesso alla II fascia è l’abilitazione all’insegnamento per la classe di concorso richiesta.

Il titolo di accesso alla III fascia è laurea con gli eventuali CFU richiesti per l’accesso alla classe di concorso + 24 CFU in discipline psicopedagogiche e metodologie didattiche di cui al DM 616/2017.

Nel caso dei docenti I.T.P. la situazione è più complessa.

La norma approvata nel Decreto Scuola n.126/2019 convertito con modificazioni nella Legge n. 159 del 20 dicembre 2019 afferma “4. All’articolo 1, comma 107, della legge 13 luglio 2015, n. 107, le parole: « 2019/2020 » sono sostituite dalle seguenti: « 2022/2023 » ed è aggiunto, in fine, il seguente periodo: « In occasione dell’aggiornamento previsto nell’anno scolastico 2019/2020, l’inserimento nella terza fascia delle graduatorie per posto comune nella scuola secondaria è riservato ai soggetti precedentemente inseriti nella medesima terza fascia nonché ai soggetti in possesso dei titoli di cui all’articolo 5, commi 1, lettera b), e 2, lettera b), del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59 ».

In questo caso il requisito diventa diploma + 24 CFU di cui al dm n. 616/2017. I legislatori, tuttavia, non hanno inserito nella norma il riferimento alla deroga presente nel Decreto L.vo n. 59/2017.

A ciò si aggiunga che per la partecipazione ai concorsi o al TFA Sostegno non sono richiesti i 24 CFU ai docenti ITP.

Dunque, nell’attesa di posizioni più chiare, non possiamo che consigliare decisioni autonome a tutti i docenti I.T.P. in quanto allo stato ancora entrambi gli scenari potrebbero profilarsi.

No Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Open chat
1
Ciao! Possiamo esserti di aiuto?
Ciao
Come possiamo aiutarti?