Enter your keyword

Graduatorie di istituto aggiornamento nel 2017: come ottenere punteggi aggiuntivi.

Graduatorie di istituto aggiornamento nel 2017: come ottenere punteggi aggiuntivi.

E’ prevista per la prossima primavera la riapertura delle graduatorie di istituto II e III fascia.

Questo significa che i docenti che si trovano iscritti in II e III fascia potranno aggiornare il proprio punteggio, inserendo i titoli conseguiti tramite corsi o master frequentati. Il DM 308 del 15 maggio 2014 indica quali sono i titoli culturali che vengono riconosciuti, dopo aver seguito corsi di perfezionamento, master, certificazioni informatiche o linguistiche. Precisamente l’allegato A chiarisce come ottenere un punteggio aggiuntivo nelle graduatorie d’istituto seconda fascia, mentre l’allegato B nelle graduatorie d’istituto terza fascia. I docenti iscritti in II fascia possono conseguire un massimo di 20 punti, mentre per gli iscritti in III fascia fino ad un massimo di 17 punti.

I docenti iscritti nelle graduatorie istituto, che siano iscritti in seconda o in terza fascia, potranno acquisire un punteggio aggiuntivo con:

  • Master, corsi di perfezionamento, specializzazioni, attestati di frequenza rilasciate da università o da enti accreditati;
  • Certificazioni informatiche come EIPASS, Microsoft, il corso su i TABLETS e il corso sulla LIM. In questo caso si può raggiungere fino ad un massimo di 4 punti e verrà valutato il grado più alto per ogni specifico settore;
  • Le certificazioni linguistiche. Precisamente per i docenti di seconda fascia il titolo viene valutato così: livello B2 (3 punti), C1 (4 punti) e C2 (6 punti). Per il personale iscritto in III fascia i livelli che vengono considerati sono: QCER B2 (1 punto), QCER C1 (2 punti) e QCER C2 (3 punti).

No Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published.

WhatsApp chat