Enter your keyword

SUPPLENZA SOSTEGNO: MODALITA’ DI CONVOCAZIONE

SUPPLENZA SOSTEGNO: MODALITA’ DI CONVOCAZIONE

Nelle ultime ore si succedono tante notizie e molti si chiedono come avverrà il conferimento delle supplenze di sostegno che, come sappiamo, costituiscono sempre un numero molto cospicuo.

In prima battuta si parte dalle GAE , con le seguenti specificazioni:

  1. a) per gli elenchi di sostegno per la scuola dell’infanzia e primaria, gli aspiranti sono inclusi con la medesima posizione di fascia e correlato punteggio con cui risultano inclusi nella corrispettiva GAE;
  1. b) per gli elenchi di sostegno per la scuola secondaria di primo e secondo grado, gli aspiranti sono inclusi in base alla migliore collocazione di fascia con cui figurano in una qualsiasi GAE di scuola secondaria del relativo grado e col corrispondente punteggio.

GRADUATORIE PROVINCIALI PER LE SUPPLENZE (GPS)

A seguito delle GAE, qualora le stesse non fossero sufficienti a ricoprire tutte le cattedre vacanti, si procede allo scorrimento delle Graduatorie provinciali di prima e poi di seconda fascia per il sostegno per il relativo grado:

  • Nella prima fascia potranno inserirsi i docenti specializzati (indipendentemente se abilitati o meno su materia).
  • Nella seconda fascia potranno inserirsi i docenti non specializzati ma che abbiano 3 anni di servizio su posto di sostegno (fermo restando il possesso del titolo di studio o di abilitazione richiesto per l’accesso alle graduatorie provinciali.

In caso di ulteriore incapienza, si procede all’individuazione dell’aspirante privo di titolo di specializzazione, attraverso lo scorrimento delle GAE e, in subordine, delle GPS del grado relativo, sulla base della migliore collocazione di fascia col relativo miglior punteggio.

ORDINE DI CONVOCAZIONE

Volendo ricapitolare l’ordine è il seguente:

  • Docenti specializzati inseriti negli elenchi aggiuntivi alle GAE
  • Docenti specializzati inseriti nelle Graduatorie provinciali (GPS) di I fascia per posto di sostegno
  • Docenti non specializzati ma con 3 anni di servizio su posto di sostegno inseriti nelle Graduatorie provinciali (GPS) di II fascia per posto di sostegno
  • Docenti non specializzati presenti nelle GAE (per la scuola secondaria si incroceranno le relative graduatorie)
  • Docenti non specializzati inseriti nella I fascia delle graduatorie provinciali (docenti non specializzati ma abilitati su materia inseriti nella I fascia delle graduatorie provinciali. Per la scuola secondaria si incroceranno quindi le graduatorie delle varie classi di concorso).
  • Docenti non specializzati inseriti nella II fascia delle graduatorie provinciali (docenti non specializzati e non abilitati su materia inseriti nella Ii fascia delle graduatorie provinciali. Per la scuola secondaria si incroceranno quindi le graduatorie delle varie classi di concorso).

SUPPLENZE BREVI

Per il conferimento delle supplenze brevi su posto di sostegno, si attingerà dalle graduatorie d’istituto e si procederà nel seguente ordine alla convocazione:

  1. a) degli aspiranti con titolo di specializzazione sullo specifico grado collocati negli elenchi aggiuntivi della prima fascia delle graduatorie di istituto;
  2. b) degli aspiranti collocati nella seconda fascia delle specifiche graduatorie di istituto per i posti di sostegno;
  3. c) degli aspiranti collocati nella terza fascia delle specifiche graduatorie di istituto per i posti di sostegno;
  4. d) degli aspiranti collocati negli elenchi aggiuntivi di prima fascia o nelle specifiche graduatorie di istituto di seconda e terza fascia per i posti di sostegno delle scuole viciniori, sino all’intera provincia, secondo l’ordine di cui alle lettere a), b) e c);
  5. e) degli aspiranti collocati nelle graduatorie di istituto di prima, seconda e terza fascia sulla base della migliore collocazione di fascia col relativo miglior punteggio.

No Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published.

WhatsApp chat