Enter your keyword

CONCORSO REGIONE CAMPANIA:  DATA PREVISTA 28 GIUGNO

CONCORSO REGIONE CAMPANIA: DATA PREVISTA 28 GIUGNO

Il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, intervenendo nel corso di una trasmissione radiofonica, ha annunciato che il bando per 10 mila posti di lavoro in Campania sarà pubblicato il 28 giugno dal Ministero della Funzione Pubblica.

De Luca ha spiegato che la pubblicazione è slittata dalla fine di maggio al 20 giugno e, ora, alla data definitiva del 28 giugno, per poter avere dal Ministero la deroga sull’obbligo della mobilità. Grazie all’accordo raggiunto non scatterà la riserva di legge per i trasferimenti interni alla Pubblica Amministrazione.

La procedura concorsuale si svolgerà  di due momenti:

  • Una fase preselettiva incentrata su tematiche di logica e argomenti trasversali alla totalità dei profili messi a concorso;
  • una fase selettiva con prove scritte consistenti in quesiti a risposta multipla/sintetica riguardanti materie specifiche dei vari profili professionali ed eventuale accertamento delle conoscenze linguistiche e informatiche.

Le prove di selezione saranno gestite dal Formez.

I posti saranno ripartiti, in base al fabbisogno di organico rilevato, tra i 273 enti che hanno risposto aderito al progetto (a cui si è aggiunto anche il Comune di Napoli), rispondendo alla manifestazione di interesse della Regione. Sarà il governo della Campania a farsi carico dei costi organizzativi delle selezioni e del corso di formazione retribuito, che precederà la vera e propria assunzione. Tra questi vi sono 263 Comuni (su 550), 5 Comunità montane, 2 Corti d’Appello, la Provincia di Benevento, il Consorzio Asi di Salerno e l’Agenzia regionale per il Turismo. In particolare, in Irpinia hanno aderito 56 Comuni (su 118), tra cui Avellino, Ariano Irpino, Monteforte, Atripalda, Calitri, Baiano, Montella e Lioni, e la Comunità montana “Valle Ufita”. L’unico capoluogo di provincia della Campania assente è Napoli.

Le posizioni messe a bando rientreranno nelle area D e C della pubblica amministrazione, riservate a diplomati e laureati, che saranno selezionati a copertura dei posti già vacanti e di quelli che si libereranno a seguito dei pensionamenti previsti nel prossimo triennio.

Il meccanismo del corso-concorso prevede una pre-selezione, che servirà a sfoltire la platea dei candidati, e successivamente si accederà alle prove selettive vere e proprie. I concorrenti ammessi parteciperanno al percorso formativo, somministrato a distanza con supporto on-line, al quale seguirà un tirocinio direttamente presso l’ente al quale si dovrebbe essere assegnati.

Al termine della formazione, che avrà la durata complessiva di 10 mesi, retribuiti con borse di studio di 1.000 euro al mese, erogate dalla Regione, si terrà l’elaborato scritto finale.

La graduatoria dei vincitori e degli idonei sarà stilata sulla base dei risultati di tutte le prove alle quali si saranno sottoposti i partecipanti.

Corso docenti online

Corso docenti on-line (secondaria I e II grado)

Esso prevede approfondimenti di carattere pedagogico-didattico-metodologico, nonché aspetti giuridici rilevanti per la formazione professionale del docente. Cuore pulsante sarà l’organizzazione della lezione simulata, ove bisognerà prestare attenzione agli obiettivi da raggiungere e alla metodologia da utilizzare. Verranno dati tutti gli strumenti e le competenze necessarie per poter sostenere con massima tranquillità la prova. Durante il corso verranno svolte simulazioni vere e proprie della prova di esame onde saggiare la capacità di trasmissione del candidato.

No Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published.

WhatsApp chat