Enter your keyword

CONCORSO INFANZIA E PRIMARIA: COME SARANNO VALUTATI I TITOLI?

CONCORSO INFANZIA E PRIMARIA: COME SARANNO VALUTATI I TITOLI?

L’allegato A al decreto n. 200 del 20 aprile 2020, emanato dopo aver sentito le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative, sancisce quali titoli sono valutabili nelle procedure concorsuali a posti per il reclutamento del personale docente della scuola dell’infanzia e primaria e del personale docente per il sostegno.

Inoltre, dispone che la somma totale dei punti dei titoli posseduti non può superare i 20 punti.

Titoli di accesso

Per la scuola primaria e dell’infanzia, posti comuni:

  • La valutazione è attribuita in relazione al punteggio del diploma rapportato a 100 per un massimo di punti 5,00
  • Se il diploma non dovesse riportare voti il punteggio attribuito sarà di punti 1,50
  • Oltre al titolo del diploma, per l’abilitazione all’insegnamento conseguito presso i corsi di laurea in scienze della formazione primaria, è attribuito un ulteriore punteggio pari a punti 7,5

Per i posti di sostegno sia per la scuola dell’infanzia sia per la scuola primaria è richiesto, oltre al titolo d’accesso, il possesso dello specifico titolo di specializzazione sul sostegno.

La specializzazione è valutata fino a un massimo di punti 5.

Titoli professionali e culturali

  • Inserimento nella graduatoria di merito, ovvero superamento di tutte le prove di un precedente concorso ordinario per titoli ed esami per lo specifico posto  (per ciascun titolo) punti 5
  • Diploma di laurea, laurea specialistica o laurea magistrale costituente titolo di accesso alle classi di concorso A-24 e A-25 per la lingua inglese (si valuta un solo titolo) punti 3
  • Laurea triennale nelle classi di laurea L-11 e L-12, purché il piano di studi abbia ricompreso 24 crediti nei settori scientifico disciplinari L-LIN 01 ovvero L-LIN 02 e 36 crediti nei settori scientifico disciplinari L-LIN 11 ovvero L-LIN 12, non cumulabile con il punteggio previsto al punto 2) (si valuta un solo titolo) punti 2
  • Diploma di laurea, laurea specialistica o laurea magistrale o diploma ISEF costituente titolo di accesso alle classi di concorso A-48 e A-49 per scienze motorie (si valuta un solo titolo) punti 3
  • Laurea triennale nelle classi di laurea L-22, non cumulabile con il punteggio previsto al punto 4 (si valuta un solo titolo) punti 2
  • Diploma di laurea, laurea specialistica o laurea magistrale; diploma accademico di II livello o diploma di conservatorio costituente titolo di accesso alle classi di concorso A-29, A-30, A-55 e A-56 di ambito musicale (si valuta un solo titolo) punti 3
  • Diploma di laurea, laurea specialistica, laurea magistrale, diploma accademico di vecchio ordinamento e diploma accademico di II livello, non altrimenti valutati (per ciascun titolo) punti 2
  • Diploma accademico di I livello conseguito nei conservatori di musica, non cumulabile con il punteggio di cui 6 (si valuta un solo titolo) punti 2
  • Laurea triennale o diploma accademico di I livello, non altrimenti valutati e che non abbiano costituito titolo di accesso ai titoli di cui ai punti 2, 4, 6, 7 (per ciascun titolo) punti 1,5
  • Abilitazione all’insegnamento con metodo didattico Montessori, Pizzigoni o Agazzi (per ciascun titolo) punti 1,5
  • Ulteriore abilitazione sullo specifico posto (per ciascun titolo) punti 2
  • Dottorato di ricerca; diploma di perfezionamento (per ciascun titolo) punti 5
  • Abilitazione scientifica nazionale a professore di I o II fascia (per ciascun titolo) punti 5
  • Attività di ricerca scientifica (per ciascun titolo) punti 5
  • Inserimento nelle graduatorie nazionali preposte alla stipula di contratti di docenza a tempo indeterminato per i docenti AFAM (per ciascun titolo) punti 5
  • Diploma di specializzazione universitario, non altrimenti valutato di durata pluriennale (si valuta al massimo un titolo) Punti 1
  • Titolo di specializzazione sul sostegno per posto comune Punti 2
  • Titolo di perfezionamento all’insegnamento in CLIL ovvero titolo abilitante all’insegnamento in CLIL in un Paese UE (per ciascun titolo) Punti 1,5
  • Certificazione CeClil o certificazione ottenuta a seguito di positiva frequenza dei percorsi di perfezionamento in CLIL o per la positiva frequenza di Corsi di perfezionamento sulla metodologia CLIL della durata pari a 60 CFU, purché congiunti alla certificazione nella relativa lingua straniera di livello almeno B2 (per ciascun titolo) punti 1
  • Certificazioni linguistiche di livello almeno C1 in lingua straniera, (si valuta un solo titolo per ciascuna lingua straniera) Per il titolo C1 punti 1,5 Per il titolo C2 punti 2
  •  Diploma di perfezionamento post diploma o post laurea, master universitario di I o II livello, corrispondenti a 60 CFU con esame finale (per un massimo di tre titoli) punti 0,5 specializzazione in italiano L2 punti 1,5

Titoli di servizio

  • Insegnamento prestato sullo specifico posto per cui si procede alla valutazione.
  • Insegnamento prestato su posti di sostegno valutato solo nella specifica procedura concorsuale.
  • Insegnamento prestato nei percorsi d’istruzione dei Paesi UE riconducibile alla specificità del posto

per ciascun anno di servizio punti 0,5

No Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Open chat
1
Ciao! Possiamo esserti di aiuto?
Ciao
Come possiamo aiutarti?