Enter your keyword

EMERGENZA SOSTEGNO: A BREVE NUOVO CICLO TFA

EMERGENZA SOSTEGNO: A BREVE NUOVO CICLO TFA

I dati sono a dir poco allarmanti. Il 40% dei posti di sostegno (in deroga) è attribuito a docenti precari che il più delle volte non possiedono il titolo di specializzazione sostegno.

In alcuni casi alunni con gravi disabilità sono stati costretti a non andare a scuole perché privi del docente di sostegno.

Per far fronte a questa situazione di crisi è prevista già per fine anno la pubblicazione di un nuovo bando per la specializzazione sostegno.

Il Sottosegretario Azzolina ha dichiarato: “Voglio tranquillizzare i tanti che in questi mesi mi hanno scritto e che continuano a chiedere risposte precise. Il decreto che regola il corso di specializzazione sul sostegno è chiaro: gli idonei hanno diritto direttamente alla frequenza in soprannumero del prossimo ciclo. Prossimo ciclo che sarà bandito al più presto. Discontinuità col passato significa rispettare i tempi e trattare le persone da cittadini e non da sudditi“.

Le dichiarazioni del sottosegretario Azzolina ribadiscono quanto stabilito dal già citato DM 92/2019. L’articolo 4, comma 4 del decreto prevede infatti: “Sono altresì ammessi in soprannumero ai relativi percorsi i soggetti che, in occasione dei precedenti cicli di specializzazione:

  1. abbiano sospeso il percorso ovvero, pur in posizione utile, non si siano iscritti al percorso;
  2. siano risultati vincitori di più procedure e abbiano esercitato le relative opzioni;
  3. siano risultati inseriti nelle rispettive graduatorie di merito, ma non in posizione utile.

I succitati docenti, dunque, non sosterranno le summenzionate prove e saranno ammessi in soprannumero ai percorsi di specializzazione, idonei compresi”.

Per maggiori informazioni contattare la segreteria del Centro Studi Ulisse al numero 081 19970299 o inviare una mail all’indirizzo info@centrostudiulisse.it

No Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published.

WhatsApp chat