Enter your keyword

Dal 1 marzo SPID obbligatorio per l’accesso ai servizi della pubblica amministrazione

Dal 1 marzo SPID obbligatorio per l’accesso ai servizi della pubblica amministrazione

La legge 120/2020 (Legge di conversione del Decreto Legge Semplificazione 76/2020) ha previsto che:

Fatto salvo quanto previsto dal comma 2-nonies, a decorrere dal 28 febbraio 2021, le pubbliche amministrazioni utilizzano esclusivamente le identità digitali e la carta di identità elettronica ai fini dell’identificazione dei cittadini che accedono ai propri servizi in rete. Con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri o del Ministro delegato per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione è stabilita la data a decorrere dalla quale i soggetti di cui all’articolo 2, comma 2, lettera a), utilizzano esclusivamente le identità digitali per consentire l’accesso delle imprese e dei professionisti ai propri servizi in rete”.

Dunque, a partire dal 28 febbraio 2021 l’accesso a tutti i servizi della pubblica amministrazione, ivi compresi quelli del Ministero dell’Istruzione potrà essere fatto esclusivamente mediante lo SPID (il Sistema pubblico di identità digitale) oppure tramite la carta d’identità elettronica. 

Tuttavia gli utenti che siano già in possesso delle credenziali per l’accesso alla piattaforma POLIS oppure a NOIPA, potranno ancora utilizzarle fino alla data del 30 settembre 2021. Dopo tale data l’accesso sarà consentito solamente tramite le credenziali SPID.

No Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Open chat
1
Ciao! Possiamo esserti di aiuto?
Ciao
Come possiamo aiutarti?