Enter your keyword

Cosa sono le graduatorie di istituto di II e III fascia e come funzionano

Cosa sono le graduatorie di istituto di II e III fascia e come funzionano

Negli ultimi giorni si sente spesso parlare di graduatorie di istituto, ma cosa sono?

Le graduatorie sono elenchi di aspiranti professori da cui i dirigenti scolastici possono attingere quando devono assegnare le supplenze annuali o temporanee, comprese quelle per posti divenuti vacanti dopo il 31 dicembre.

Le graduatorie si dividono in 3 fasce (I, II e III) e vengono redatte sulla base delle domande presentate dai docenti in possesso dei requisiti.

I requisiti naturalmente variano a seconda della fascia di cui si sta parlando.

Che cos’è la seconda fascia?

Le graduatorie di seconda fascia, organizzate per classe di concorso, comprendono i docenti abilitati ma non inseriti nella graduatoria ad esaurimento (inseriti, invece, in prima fascia).

Con il nuovo Decreto Scuola, la II fascia diventa provinciale, ma limitatamente alle supplenze fino al 30 giugno o 31 agosto. Per questo tipo di incarichi, infatti, i docenti non dovranno più indicare un numero limitato di scuole ma potranno essere chiamati dai dirigenti scolastici degli istituti di tutta la provincia scelta (che può essere solo una).

La scelta delle 20 scuole, all’interno della provincia indicata, invece, rimane necessaria per le supplenze brevi e saltuarie.

 


Clicca qui e ricevi il 75% di sconto

Che cos’è la terza fascia?

Nelle graduatorie di terza fascia, invece, rientrano gli insegnati non abilitati.

Anche in questo caso, il Decreto Scuola ha stabilito la trasformazione delle graduatorie d’istituto in provinciali, solo per le supplenze fino al 30 giugno o 31 agosto. Non più 20 scuola da scegliere, quindi, ma la possibilità di chiamata in tutta la provincia di appartenenza (una soltanto). Anche in questo caso, però, la scelta delle 20 scuola nella provincia rimane ai soli fini delle supplenza brevi.

A partire da quest’anno i requisiti richiesti per i nuovi inserimenti saranno:

  • Titolo di studio valido per la classe di concorso di riferimento (laurea o diploma ITP);
  • 24 CFU (sia per i laureati che per i diplomati ITP)

Quando si aggiornano le graduatorie provinciali di seconda e terza fascia?

Le graduatorie di II e III fascia vengono aggiornate e/o riaperte ogni tre anni.

L’aggiornamento permette ai docenti già inseriti di aumentare il loro punteggio con nuovi titoli culturali e di servizio.

La riapertura, invece, consente a chi ancora è fuori di chiedere l’inserimento

Durante il corso del triennio, tuttavia, sono previste delle finestre straordinarie di apertura, per consentire l’inserimento di docenti in possesso di particolari requisiti. Ad esempio il caso dei docenti specializzati sostegno.

Il nuovo Decreto Scuola ha previsto che l’aggiornamento delle graduatorie sarà biennale, per cui nel 2022 avremo una nuova riapertura.

Come avverrà l’aggiornamento o l’inserimento nelle graduatorie d’istituto?

La procedura sarà interamente telematica onde evitare qualunque forma di assembramento ma sarà necessario aspettare le linee guida fornite dal Ministero per avere maggiori informazioni in merito.

Quando ci sarà l’aggiornamento e/o inserimento nelle graduatorie di seconda e di terza fascia?

E’ previsto per i prossimi giorni. Bisognerà tenersi pronti a partire dalla fine del mese di giugno.

 

No Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Open chat
1
Ciao! Possiamo esserti di aiuto?
Ciao
Come possiamo aiutarti?